Come innaffiare le piante in vacanza

Come innaffiare le piante in vacanza

È tempo di vacanze e come ogni anno abbiamo il problema di come innaffiare le piante durante il periodo della nostra assenza. I più fortunati potranno lasciare le proprie piante ai vicini che gentilmente le innaffieranno ma come possono fare le persone che non hanno la possibilità di farsi aiutare? Quali sono i metodi per innaffiare e irrigare i vasi del balcone? Le indicazioni di massima utili sia che stiate via pochi giorni sia che vi assentiate per più settimane sono le seguenti:

  • non lasciare le piante in casa al buio;
  • cercate di mettere le piante sul balcone in una zona possibilmente ombreggiata e vicine tra loro in modo da creare un microclima umido;
  • mettete a fianco dei vasi dei recipienti pieni di acqua così che, evaporando, creerà un ambiente umido;
  • valutate la possibilità di intraprendere la coltura idroponica

 

Come innaffiare le piante in vacanza: il sifone comunicante

Il metodo del sifone comunicante che andremo a spiegarvi è un po’ laborioso ma il risultato è assicurato. Bisogna prendere una bottiglia per vaso oppure un secchio per due o tre vasi e riempirli di acqua. Dovete porre la bottiglia o il secchio ad un’altezza superiore rispetto a quella del vaso. Il passo successivo consiste nel prendere uno stoppino oppure dei fili di lana intrecciati, inumidirli e mettere un’ estremità nella bottiglia o nel secchio con l’acqua e l’altra estremità all’interno della terra del vaso per 2 o 3 centimetri. Nel caso in cui il vaso sia molto grande vi consigliamo di utilizzare più fili di lana o stoppini posizionati in posti diversi.

InnaffiareCome innaffiare le piante in vacanza: la bottiglia bucata

Un ulteriore metodo per innaffiare le piante consiste nell’utilizzare una bottiglia di plastica e praticare dei fori sul tappo e sulla base della bottiglia, riempirla di acqua e inserirla nel terreno con il tappo bucherellato piantato nella terra. In questo modo il liquido bagnerà il terreno lentamente. C’è anche la possibilità di acquistare dei “beccucci” da avvitare alla bottiglia in sostituzione al tappo che, inseriti nel terreno, fanno sgocciolare l’acqua e lo mantengono umido.

Irrigazione con bottiglia

Come innaffiare le piante in vacanza: l’acqua complessata

Nei Garden potete trovare i flaconi di acqua complessata. È una speciale acqua in gel costituita da fibre naturali e acqua demineralizzata. I microorganismi del terreno scompongono la cellulosa e liberano l’acqua per un tempo che varia dai 15 ai 20 giorni a seconda della confezione, del terreno e della temperatura. Il flacone si inserisce capovolto nel terreno più vicino possibile al fusto. 

Innaffiare piante acqua complessata