Perché la mimosa è legata alla Festa della Donna?

“Se Dio non avesse creato la Donna, non avrebbe creato il fiore.”

Oscar Wilde

Da Giardango appoggiamo, anzi amplifichiamo, la celebrazione della Donna, fulcro della famiglia e cardine delle future generazioni. Doniamole tanti fiori in questa giornata speciale, per lo meno in senso figurato, se non freschi, magari da scegliere tra i tanti disponibili in garden, a partire da un’ampia collezione di mimose. E impegniamoci a trascorrere un anno all’insegna di gentilezza e riconoscenza, perché la festa continui anche nei prossimi 12 mesi.

L’occasione è anche ideale per approfondire la conoscenza della mimosa, partendo dalle ragioni del suo legame con la festa della Donna … assolutamente semplici e di buon senso, come spesso sono le cose migliori.

Le mimose, simbolo d’eccellenza per la festa della donna.

Le mimose, nella forma di grandi arbusti o anche piccoli alberi (Acacie dealbate) appartenenti al genere delle fabacee, arrivano da noi dall’Australia agli inizi del XIX secolo, per diffondersi rapidamente in tutta la penisola vista la loro facile adattabilità e crescita vigorosa.

L’uso dei rami di mimosa per il giorno della festa della donna è dovuto semplicemente al fatto che queste piante producono fiori a profusione verso la fine dell’inverno ed è quindi facile procurarsene proprio in quell’occasione, l’8 marzo. In pratica, della serie minimo sforzo per la massima resa 😉 – pur con tutto il massimo rispetto al significato importantissimo che si attribuisce a un dono così bello col significato di riconoscenza e ammirazione verso la figura femminile.

I cosiddetti fiori della mimosa sono costituiti da infiorescenze sferiche che riuniscono piccolissimi fiori, di colore giallo canarino, dall’aspetto molto decorativo e intensamente profumati; sono prodotti all’apice dei rami, sui rametti più sottili, e sbocciano in successione, a partire da quelli più vicini al fusto. La fioritura della mimosa può durare alcune settimane e comincia con le prime giornate leggermente lunghe e non troppo fredde, da gennaio fino a marzo.

Idealmente si dovrebbero evitare lunghe esposizioni al freddo.

L’albero di mimosa predilige un clima mite con temperature in una finestra +25 °C – 5 °C. Ciò che non tollera, invece, è il gelo prolungato per tanti giorni consecutivi, durante il periodo invernale, quindi occhio alle gelate anomale che potrebbero decretarne una morte anticipata.

La messa a dimora deve prevedere un’acidificazione del terreno.

Quando decidiamo di mettere a dimora un albero di mimosa in giardino oppure semplicemente in vaso, si deve prestare molta attenzione preliminare alla valutazione del terreno. L’Acacia (mimosa), infatti, rifugge dai terreni calcarei e predilige quelli leggermente acidi, con un ph compreso tra 5,5 e 6,5.

Visto che molto spesso i terreni da noi sono calcarei, si dovrebbe provvedere a correggerli contestualmente alla piantumazione aggiungendo alla terra della torba acida, al momento dell’impianto o nel vaso stesso.

Poca acqua, data quando serve.

L’albero di mimosa, soprattutto nel continente d’origine, cresce in maniera spontanea e si adatta molto bene alle condizioni di siccità. Non ha bisogno d’irrigazione di sostegno, ad eccezione del periodo estivo durante i primissimi anni di vita durante i quali va garantita all’apparato radicale la possibilità di diffondersi adeguatamente.

Per la coltivazione in vaso il discorso è diverso. In tal caso il bisogno d’acqua è ben maggiore, del pari di quanto succede con un po’ tutte le colture arboree in un certo qual modo “forzate in vaso”.

Ad ogni modo, l’attenzione davvero preminente va data ad evitare il formarsi di ristagni idrici, i cui effetti sono davvero deleteri per la salute della pianta.



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: